Recupero reti da pesca abbandonate - Isola di Giannutri
Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato ieri, Sabato 25 Marzo, alla giornata dedicata alla rimozione delle reti abbandonate all’isola di Giannutri!!

 

I tramagli, che posti sui fondali formano dei veri e propri muri di reti verticali di grandi dimensioni, continuano a pescare per mesi, anche se persi o abbandonati, continuando a mietere vittime fra gli animali marini. Purtroppo si comportano allo stesso modo le trappole per pesci o granchi che vengono disperse, rappresentando una delle principali cause di pesca fantasma.

 

Grazie al preziosissimo aiuto dei subacquei intervenuti nelle operazioni, nella sola giornata di sabato sono stati rimossi più di 1500 metri di vecchi attrezzi da pesca persi (tramagli, palamiti etc…) tra Punta Scaletta, Punta Pennello, Punta San Francesco, Cala Brigantina, Grottoni e sono state individuate nuove aree dove lavorare! 

 

Un ringraziamento speciale và ai comandanti Valerio Berardi di Porto Santo Stefano e Francesco Amendola di Porto Ercole e tutto il personale della Guardia Costiera, che ancora una volta hanno dimostrato l’attenzione che hanno per la conservazione del nostro amato mare e ci hanno supportato in ogni fase di questa delicata operazione. 

 

Alle operazioni di individuazione, rimozione e smaltimento delle reti da pesca abbandonate hanno partecipato:

 

M\P Luigi di Chiocca Raffaele

CP 567 - Guardia Costiera
ENTE parco Arcipelago Toscano

Consorzio Sub Argentario
Consorzio Diving Santo Stefano
M\N Nave Sarom otto - Micoperi 
M\N Immacolata Madre - TM Talamone

M\N Brigitte Bardot - Sea Shepherd

 

----------------------------------------------------

 

ENG VERSION

 

Thank you all who participated Saturday March 25, the day dedicated to the removal of the lost fishnets in the marine park of Giannutri !!

 

The lost fish nets, which were placed on the seabed formed veritable walls of vertical large networks, continuing to claim victims among marine animals. 

 

Thanks to the invaluable help of divers engaged in the event, in one day we removed more than 1500 meters of old lost fishing gear (trammel nets, longlines, etc ...) in the marine park, and new areas have been identified to continue the work!

 

A special thanks goes to the captain Valerio Berardi of Porto Santo Stefano and Francesco Amendola of Porto Ercole and all Coast Guard personnel, who have once again demonstrated the attention for the preservation of our beloved sea and have supported us in every phase of this delicate operation.

 

The staff, who participated in the removal and disposal of these fishing nets are:

 

CP 567 - Guardia Costiera

ENTE parco Arcipelago Toscano

 

Consorzio Sub Argentario

Consorzio Diving Santo Stefano

 

M\N Nave Sarom otto - Micoperi 

M\N Immacolata Madre - TM Talamone

M\N Brigitte Bardot - Sea Shepherd

M\P Luigi - Chiocca Raffaele

© 2018 by UTDitalia

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon